Area Download

Area Download

 Download-ico Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è la persona eletta dai lavoratori o designata dai sinadacati per rappresentare i lavoratori in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Tramite il RLS, i lavoratori verificano le misure di sicurezza e la loro applicazione all'interno dell'azienda. 
 Download-ico Il lavoratore è una figura presente nel luogo di lavoro che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un Datore di Lavoro pubblico o privato. 
 Download-ico Il preposto alla sicurezza è una figura presente nel luogo di lavoro e svolge mansioni di organizzazione e coordinamento degli altri lavoratori presenti in azienda; ha quindi un ruolo preminente rispetto a tutti gli altri. 
 Download-ico Il dirigente, in ragione delle competenze professionali e dei poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, attua le direttive del Datore di Lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa. 
 Download-ico L'addetto di emergenza antincendio, è una figura che deve essere obbligatoriamente presente nel luogo di lavoro e che ha il compito di mettere in pratica le attività di prevenzione degli incendi, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di emergenza e di salvataggio degli altri lavoratori, in coordinamento con i responsabili di primo soccorso.
 Download-ico L'addetto di primo soccorso, è una figura che deve essere obbligatoriamente presente nel luogo di lavoro ed ha il compito di prestare il primo soccorso in caso di emergenza sanitaria (infortunio e/o malore di un collega), in attesa dell’arrivo dei soccorsi esterni (ambulanza – 118).
 Download-ico Il carrellista è un lavoratore addetto alla guida, a bordo su sedile, di qualsiasi veicolo dotato di ruote (eccetto quelli circolanti su rotaie) concepito per trasportare, trainare, spingere, sollevare, impilare o disporre su scaffalature qualsiasi tipo di carico.
 Download-ico  Il “microclima” è l’insieme dei fattori (es. temperatura, umidità, velocità dell’aria) che regolano le condizioni climatiche di un ambiente chiuso o semi-chiuso come ad esempio un ambiente di lavoro e che determinano il “benessere termico” degli occupanti. L'organismo umano deve mantenere sempre una costanza termica, variazioni della temperatura oltre i normali limiti determinano sofferenze delle principali funzioni fisiologiche con ripercussioni più o meno gravi sulle capacità lavorative e, in condizioni estreme, sulle manifestazioni patologiche.
   

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "Cookie Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.